logo principale caprilli

Pinerolo: un anno tutto Caprilliano

pubblicato da:
Pinerolo: un anno tutto Caprilliano

5 marzo, 2018

L’ 8 aprile si celebra il 150° anniversario della nascita del Capitano Federigo Caprilli. Pinerolo, Città della Cavalleria, che ospitò il Capitano, i suoi insegnamenti, le avventure, gli amori e le grandi amicizie, si propone di vivere il 2018 all’insegna di Caprilli riscoprendo il suo lascito e i tesori architettonici e sportivi che sono presenti sul territorio.

L’Anno Caprilliano verrà inaugurato il weekend del 7 e 8 aprile 2018 che darà il via a una serie di appuntamenti incentrati sulla figura del leggendario Capitano. Il 7 aprile le scuole di Pinerolo incontreranno lo scrittore Giorgio Caponetti che spiegherà loro la Belle Epoque con racconti tratti dal suo romanzo “Quando l’automobile uccise la cavalleria” sulla storia del Capitano Caprilli e sul Conte di Bricherasio. Domenica 8 aprile il Sindaco accoglierà in Città i soci ANAC e l’Associazione Cavalcavalli che si ritroveranno e sfileranno per le vie portando omaggio al busto del Capitano Caprilli. Sarà organizzata una conferenza presso la Cavallerizza Caprilli, opera architettonica sublime, per molti anni uno dei tre maneggi coperti più grandi d’Europa. Inoltre, presso il Museo Storico dell’Arma di Cavalleria è prevista la visita “Caprilli a cavallo tra due secoli”: una passeggiata nel cuore di Pinerolo per rivivere tra luoghi, ricordi, letture, la vita di colui che cavalcò come nessun altro aveva mai fatto.

Ma non è tutto: gli appuntamenti dedicati a Caprilli continueranno con eventi legati al mondo del Cavallo. A maggio è programmato lo spettacolo “Fiers à Cheval” della Compagnie des Quidams, che concluderà la Notte delle Muse e aprirà il “Festival Immagini dell’Interno”. In estate, anche Cinedehors ci farà scoprire i luoghi pinerolesi legati alla cavalleria e a settembre, all’interno della Rassegna dell’Artigianato, un’intera piazza sarà dedicata all’artigianato equestre, con finimenti, speroni e stivali delle migliori case Italiane. Durante la Maschera di Ferro infine arriveranno i cavalieri attraverso la Route D’Artagnan. Il 2018 sarà quindi un anno dedicato al mondo del Cavallo, sotto tanti punti di vista.

Infine, si ricorda che è stato pubblicato l’avviso pubblico per l’affidamento temporaneo della Scuola di Equitazione di Abbadia Alpina per eventi compatibili con l’equitazione e in generale con il mondo del cavallo. L’avviso è aperto agli operatori del settore che intendono usufruire della struttura per l’organizzazione di eventi compatibili con le caratteristiche della struttura, ed ha la finalità di far conoscere l’impianto in vista dell’approvazione di un bando definitivo di gestione previsto per la fine dell’anno.

 

Programma
Sabato 7 aprile
Museo Storico dell’Arma di Cavalleria, ore 15.00 – 19.00
Apertura straordinaria con visite guidate gratuite

Cattedrale di San Donato, ore 16.00
Santa Messa per le Forze Armate

Salone dei Cavalieri, ore 17.30
Presentazione del romanzo “Quando l’automobile uccise la cavalleria”
Lo scrittore Giorgio Caponetti, autore del romanzo, converserà con il libraio Marco Vola sulla figura del Capitano Federigo Caprilli e sul rapporto di questo ultimo con la Città di Pinerolo. L’incontro sarà aperto dalla multivisione “Pinerolo e il Capitano” a cura di Remo Caffaro, e da un’introduzione della Società Storica Pinerolese con Margherita Drago che racconterà “La Pinerolo di Caprilli”. A cura del Comune di Pinerolo – Ingresso libero

Domenica 8 aprile
Scuola Nazionale d’Equitazione – vie cittadine – Piazza Vittorio Veneto, ore 9.15 – 12.00
Sfilata di cavalli e carrozze per le vie cittadine e commemorazione Federigo Caprilli

ore 9.15, Scuola Nazionale di Equitazione (Via Madonnina, frazione Abbadia Alpina): formazione del drappello e partenza dei cavalieri e delle carrozze in direzione del centro della Città;
– ore 9.30, Cavallerizza Federigo Caprilli (Piazza Volontari della Libertà): alzabandiera e deposizione corona al busto di Federigo Caprilli, alla presenza dei radunisti dell’ANAC;
ore 10.30, Cavallerizza Federigo Caprilli: arrivo della sfilata, ingresso e passaggio nella storica Cavallerizza di una rappresentanza di cavalieri, omaggio al busto del Capitano Caprilli e proseguimento verso piazza Vittorio Veneto, per l’incontro con il Gruppo Storico Cavalleggeri di Lodi 15°;
ore 11.00, Piazza Vittorio Veneto: schieramento dei cavalieri, cerimonia di commemorazione di Federigo Caprilli alla presenza delle Autorità locali e carica simbolica dell’ANAC;
ore 11.30: partenza dei cavalieri e d150elle carrozze e ritorno alla Scuola Federale di Equitazione.

Percorso della sfilata: Via Madonnina (Scuola Nazionale di Equitazione) – S.P.164 (cavalcavia) – Via 17 febbraio 1848 – Stradale di Fenestrelle – Via Lequio – Corso Torino – Viale Giolitti – Via Marro – perimetro della Cavallerizza Federigo Caprilli (Viale della Rimembranza – Via Cernaia – Via Piatti – Piazza Volontari della Libertà) – Via Cesare Battisti – Piazza Vittorio Veneto

Museo Storico dell’Arma di Cavalleria, ore 15.00
Visita guidata “Caprilli a cavallo tra due secoli”
Una passeggiata nel cuore di Pinerolo per rivivere la vità del Capitano di cavalleria, tra luoghi, ricordi e letture. A cura del CeSMAP – Costo € 5,00 (prenotazioni: tel. 0121.794382 – segreteria@cesmap.it)

L’ 8 aprile, inoltre, l’ANAC terrà a Pinerolo il proprio raduno interregionale (Piemonte, Liguria e Lombardia).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi