logo principale caprilli

Cosa pensa l’Amministrazione Comunale sul Centro Culturale Islamico?

pubblicato da:
Cosa pensa l’Amministrazione Comunale sul Centro Culturale Islamico?

11 agosto, 2017

Premettendo che non è prerogativa dell’Amministrazione e della politica entrare nel merito del rilascio o meno di permessi di costruzione, sulla vicenda del Centro Culturale Islamico e della relativa pratica edilizia si fa presente quanto segue.

La pratica ad oggi non è stata archiviata in quanto prima della scadenza dei 30 giorni – termine entro il quale si può archiviare la pratica – è stata richiesta una proroga per motivi organizzativi degli uffici, poichè il professionista doveva confrontarsi con un tecnico attualmente in ferie.
La proroga è quindi stata concessa, come è già successo in altre occasioni.

Dal punto di vista politico, che più ci compete, ribadiamo che l’Amministrazione guarda con favore a ogni libera espressione di culto e di aggregazione religiosa. Per cui non è certo nostra intenzione ostacolare una pratica edilizia (cosa che peraltro non compete a Sindaco e Assessori). Guardiamo con favore al dialogo tra le diverse Confessioni Religioni diverse presenti in città, dialogo nel quale si inserisce la stessa Comunità islamica.

In una Città che da sempre si pone come obiettivo il dialogo ecumenico non poteva essere altrimenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi