logo principale caprilli

Un’azienda pinerolese dona un moderno laser chirurgico per l’ ospedale Agnelli

pubblicato da:
Un’azienda pinerolese dona un moderno laser chirurgico per l’ ospedale Agnelli

7 settembre, 2017

Laser chirurgico dal valore di 34.000 euro per l’otorino dell’ospedale Agnelli di Pinerolo

Un’Azienda Pinerolese, la Tecnoplant con sede a Roletto ha donato un modernissima apparecchiatura Laser Chirurgico CO2 Smart Xide HS all’ASL TO3 con destinazione l’Otorinolaringoiatria dell’Ospedale Agnelli di Pinerolo, struttura diretta dal dr. Mauro Magnano. Nonostante l’ASL riceva ogni anno molteplici donazioni da pazienti che intendono essere riconoscenti per le cure ricevute, non è certo consueto che un’impresa locale decida di investire una somma rilevante (34.000 euro) per la donazione di un’apparecchiatura sanitaria.

Ed oggi alle ore 9,00 in Ospedale il Dr. Flavio Boraso, Direttore Generale dell’ASL TO3 ha ritenuto di organizzare un momento di presentazione dell’apparecchiatura e di ringraziamento per l’Azienda donatrice. ( Nella foto a fianco il Dr. Flavio Boraso , al centro il Direttore ORL Dr. Mauro Magnano e l’Ing. Fabio Acume titolare della Azienda Tecnoplat che ha donato l’apparecchiatura) .

Il laser CO2 è appena stato consegnato dalla Ditta produttrice DEKA, ed è stato già collocato nelle sale operatorie dell’Agnelli per un utilizzo immediato.

Largamente utilizzato in Otorinolaringoiatria (ORL) il principale campo di applicazione del laser CO2 consiste nel trattamento endoscopico delle neoplasie della laringe, del cavo orale ed orofaringe (soprattutto neoplasie delle corde vocali di piccole dimensioni), in particolare nei tumori della glottide, ed ha come vantaggio la sua grande semplicità e il non ricorso alla tracheotomia; in generale consente sempre comunque di migliorare sensibilmente il decorso operatorio (edema, infiammazione e dolore), la qualità e la rapidità della cicatrizzazione, evitando interventi demolitivi.

Notevoli sono inoltre i vantaggi riportati in termini di degenza media con riduzione dei tempi di guarigione, vantaggi nella qualità della voce, di ripresa della deglutizione, ed in generale di riduzione di complicanze da parte del paziente.

Oltre ai vantaggi per il paziente, riduce infine i costi effettivi per il Sistema Sanitario rispetto alla chirurgia tradizionale ed al trattamento radioterapico ( ad esempio il costo medio di una cordectomia con laser CO2 è di 2.200 euro, significativamente più basso di un trattamento radioterapico per lo stesso tipo di neoplasia pari a 4.800 euro e di un eventuale chirurgia tradizionale che è di ben 13.200 euro).

A differenza della chirurgia a cielo aperto, il laser CO2 e’ dunque in grado di rimuovere il cancro con un minor danno alle strutture da preservare, ai nervi e al tessuto sano. I giorni di degenza in ospedale sono in genere da cinque a sette giorni in meno rispetto alla chirurgia aperta.

Oltre ai citati campi di applicazione, sono molteplici gli ulteriori campi di utilizzo del laser Co2 in ORL:
– lesioni benigne delle corde vocali, che sono responsabili di alterazione della voce.
– La papillomatosi laringea giovanile , una proliferazione tumorale benigna di origine virale dovuta a un HPV («papillomavirus umano»).
– le paralisi bilaterali delle corde vocali in adduzione, Il trattamento laser per via endoscopica è di semplice esecuzione e si sostituisce alle tecniche chirurgiche di laringoplastica.

Questa mattina, nel corso della presentazione, il donatore dell’apparecchiatura l’Ing. Fabio Acume, titolare della Tecnoplant ha spiegato i motivi che lo hanno indotto all’importante donazione: “ negli ultimi tre anni sono entrato in contatto per svariati motivi con il mondo dei pazienti oncologici, delle loro famiglie e delle associazioni che le seguono e assistono, scoprendo un sottobosco di umanità e un microcosmo fatto di impegno, lavoro e sacrificio quotidiano oltre che di grande disagio e sofferenza. Ne è nato un impegno costante per cercare di portare nel migliore modo possibile un sostegno attivo, partecipato e presente verso tutte quelle realtà fatte di persone che donano il loro tempo a chi vive situazioni che sembrano lontane dal quotidiano delle vite che comunemente siamo usi concepire…e questo impegno è culminato nel giugno di quest’anno nell’organizzazione di una grande festa a sostegno di un’associazione di ex pazienti del Regina Margherita (Con Volontà Puoi) che rappresenta per me la massima espressione di questo mondo di volontari, essendo costituita da ragazzi che hanno trasformato la loro esperienza di grande paura dolore e sofferenza in tempo e gioia per chi si ritrova quotidianamente a rivivere il loro percorso. In questo contesto si inserisce la donazione del laser all’Ospedale di Pinerolo , dopo un colloquio con il dott. Mauro Magnano, al quale mi ero promesso di restituire una carezza datami quando anche io ero un semplice paziente, a lui sconosciuto, appena uscito dalla sala operatoria. E con l’opportunità di poter donare il laser credo di averne avuto l’occasione”.

Il Dr. Flavio Boraso, Direttore Generale dell’ASL TO3 nel ringraziare sentitamente per la donazione l’Ing. Acume ha sottolineato “l’importanza di decisioni come questa, perché al di là dell’utilità pratica che consente notevoli miglioramenti nell’attività clinica, testimonia un attaccamento affettivo verso il “proprio” Ospedale di riferimento territoriale; nell’attuale contesto della modernizzazione complessiva dell’Ospedale Agnelli anche interventi come questo sono importantissimi, specie in un momento nel quale scarseggiano le risorse per il rinnovo delle apparecchiature sanitarie. Per questo ringrazio sentitamente l’Ing. Acume e con lui tutti i privati cittadini e le Associazioni che ci aiutano e ci aiuteranno a rendere sempre migliori i nostri Ospedali, Ospedali che sono un bene comune”.

 

7 settembre 2017

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi