logo principale caprilli

Concessione di contributi e patrocini a Pinerolo: le nuove regole

pubblicato da:
Concessione di contributi e patrocini a Pinerolo: le nuove regole

13 Maggio, 2019

Il Consiglio Comunale della Città di Pinerolo ha approvato nella seduta di mercoledì 8 maggio 2019 il nuovo regolamento che disciplina le modalità di concessione di patrocini, contributi e altri benefici economici a favore di enti, associazioni senza scopo di lucro e organismi no profit. Si tratta di un grande cambiamento che inciderà sul lavoro di tutti gli operatori del mondo dell’associazionismo.

I criteri che ispirano la filosofia del nuovo regolamento sono quattro:
1) garantire a tutti i beneficiari una valutazione oggettiva delle istanze attraverso regole chiare, trasparenti e definite in anticipo per tutti;
2) favorire la programmazione annuale delle iniziative promosse da tutti gli operatori, allo scopo di lavorare meglio e calendarizzare le iniziative;
3) evitare la dispersione delle risorse “a pioggia” e favorire invece le sinergie fra i beneficiari di contributi: perché quando i singoli sono capaci di fare un passo indietro è la collettività a fare due passi avanti;
4) abolire la “cinta daziaria” che vigeva finora a Pinerolo, in virtù della quale il Comune non poteva sostenere progetti pur lodevoli ma promossi da enti e associazioni extra-territorio.

Questo regolamento farà certamente discutere: perché “rimescola le carte” toccando rendite di posizione, perché apre il mercato a operatori “esterni”, perché costringe gli operatori a reinventarsi e innovare le proprie proposte, e soprattutto perché costringe tutti a programmare per tempo le proprie iniziative. Non è un passaggio che abbiamo improvvisato. Ci sono voluti due anni di lavoro, proprio perché era necessario valutare molto bene tutto. Credo tuttavia che i benefici di questo nuovo regolamento saranno notevoli e voglio quindi ringraziare gli uffici – che hanno lavorato egregiamente – e tutto il Consiglio Comunale per il lavoro svolto. Abbiamo dato alla Città uno strumento che porterà benefici di lungo periodo.”

Principale novità del regolamento è l’introduzione di un bando pubblico per contributi ordinari, superiori cioè ai 1000 euro, che verrà pubblicato annualmente dal Comune di Pinerolo per le iniziative che si svolgeranno nell’anno solare successivo a quello di pubblicazione.
Il regolamento entrerà in vigore dal 1 gennaio 2020

Vademecum del regolamento comunale per la concessione di contributi e patrocini

1) Bando contributi ordinari (sopra i 1000 euro)
Fino ad oggi i contributi venivano erogati a discrezione della giunta comunale, secondo i criteri che ciascuna amministrazione decideva di adottare: una programmazione fatta a inizio anno oppure l’erogazione dei contributi mano a mano che pervenivano istanze.
Con il nuovo regolamento si adotta la filosofia della programmazione. Ogni anno entro il mese di luglio la giunta comunale, con propria delibera, rende pubblici gli ambiti di intervento entro i quali concederà contributi per l’anno successivo, ferme restando le seguenti casistiche per le quali è previsto un punteggio maggiore nella valutazione delle proposte:
– iniziative presentate da più soggetti in rete fra loro
– iniziative che abbiano già ottenuto altre forme di finanziamento (privato o pubblico)
– iniziative promosse in occasione di particolari ricorrenze
– iniziative realizzate in coerenza con i principi di sostenibilità ambientale
– iniziative che interessino il centro storico cittadino
– iniziative che presentino caratteri di originalità e innovazione

2) Contributi di modesta entità (sotto i 1000 euro)
Sotto i mille euro non cambia niente. I contributi di importo pari o inferiore ai 1000 euro saranno assegnati dalla giunta comunale, previa verifica delle disponibilità e della coerenza con l’interesse pubblico, secondo le modalità finora adottate e previa istanza da presentare entro 60 giorni dalla data dell’iniziativa.
Per ogni anno il Comune non potrà accogliere più di due richieste di contributo di modesta entità provenienti dal medesimo soggetto, e comunque fino a un importo massimo annuo di 1000 euro annui.

3) Procedura più snella per la concessione dei Patrocini
Spariscono le delibere di concessione del patrocinio della Città di Pinerolo, sostituite da una semplice lettera del Dirigente competente per materia concessa previa comunicazione alla Giunta Comunale. Restano fermi i criteri generali in virtù dei quali è consentita la concessione del patrocinio.

4) Materiale comunale
Cambia la procedura di assegnazione: anche in questo caso la delibera è sostituita da una lettera del Dirigente, previa comunicazione alla Giunta e fermi restando i criteri di legge che consentono il prestito.
Il materiale di proprietà comunale potrà essere concesso a titolo gratuito, ferme restando le modalità di consegna (a carico degli organizzatori):
a) per iniziative di interesse del Comune;
b) per manifestazioni organizzate da altri Enti Pubblici;
c)per manifestazioni organizzate da associazioni, comitati, consorzi, ecc. di cui l’Amministrazione è parte o con cui è convenzionata.
Per tutti gli altri casi restano ferme le tariffe e le cauzioni per l’utilizzo del materiale comunale, ferme restando le modalità di consegna a carico degli organizzatori.

5) Modulistica
Verrà approntata una apposita modulistica standard per le istanze di ogni tipo (contributi ordinari, contributi di modesta entità, richieste di patrocini, richieste di materiale comunale). Tale modulistica sarà disponibile presso gli uffici comunali e sul sito istituzionale dell’Ente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi