logo principale caprilli

Laboratorio analisi Pinerolo: raccolta firme contro il ridimensionamento!

pubblicato da:
Laboratorio analisi Pinerolo: raccolta firme contro il ridimensionamento!

8 Febbraio, 2019

Sta per partire la raccolta firme per sensibilizzare la Regione Piemonte a non procedere alla riorganizzazione dei laboratori di Pinerolo e Rivoli, in riferimento alla DGR 50. Tale provvedimento – che non è ancora stato applicato in nessun territorio della regione – porterebbe a un drastico ridimensionamento dei laboratori analisi di Rivoli e Pinerolo, per concentrare le attività sugli ospedali San Luigi di Orbassano e l’ASO Mauriziano.

La raccolta firme partirà nel corso della serata organizzata dall’Amministrazione della Città di Pinerolo lunedì 11 febbraio 2019 alle ore 20.45 presso il Salone dei Cavalieri, in via Giolitti 7 a Pinerolo. Alla serata prenderanno parte organizzazioni sindacali dell’A.S.L. TO3, gli Amministratori del territorio, la Direzione generale dell’A.S.L. TO3 e i cittadini.
Sarà possibile firmare fino al 28 febbraio 2019 presso l’URP (Ufficio Relazioni Pubbliche) della Città di Pinerolo, Ufficio Casa del Comune di Pinerolo, i vari banchetti dislocati sul territorio, i medici di medicina generale e in tutti i comuni che hanno scelto di aderire.

Di seguito il testo della Petizione

Noi Cittadini residenti sul territorio dell’ASL TO 3 rivendichiamo gli stessi diritti e servizi sanitari dei Cittadini di Torino.

Viviamo nell’ASL più grande della Città Metropolitana e abbiamo diritto ad avere i servizi sanitari che ci spettano:

NO ALLE SPARTIZIONI POLITICHE SULLA NOSTRA PELLE.

Spostare l’esecuzione dei nostri esami di laboratorio da Rivoli Pinerolo e Susa in altre sedi (San Luigi – Mauriziano)
È UN DANNO PER TUTTI NOI

perché ciò comporta:

spreco di denaro pubblico: il nostro. Gli investimenti e le ottimizzazioni già realizzati negli anni verrebbero vanificati;
più costi per l’ASL TO 3 e quindi per tutti noi; se si spende di più per il laboratorio si spenderà meno per altri servizi;
➢ più tempo di attesa dei referti oggi nella maggior parte dei casi disponibili dalle prime ore del pomeriggio del giorno stesso di prelievo;
più rischi di minor qualità occorre rispettare criteri logisticamente e scientificamente riconosciuti per non incorrere in quegli errori che la letteratura scientifica di provata evidenza attribuisce proprio a questa fase del processo diagnostico;
più inquinamento ambientale dovuto a più mezzi circolanti;
meno prossimità di cura ( la collaborazione e la comunicazione tra laboratorio e medici di medicina generale oggi è continua ed avviene in tempo reale soprattutto se si tratta di valori critici: domani chissà)

Informazioni:
Ufficio Casa/Politiche Sociali
servizi.sociali@comune.pinerolo.to.it
Tel. 0121 361232 – 228 – 229

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi