logo principale caprilli

Parte il concorso nazionale dei comuni fioriti

pubblicato da:
Parte il concorso nazionale dei comuni fioriti

8 Agosto, 2019

Asproflor, l’associazione di Produttori Florovivaisti, promuove per la prima volta a livello nazionale il concorso Fotografico #ilMIOcomunefiorito. Una iniziativa voluta in occasione del lancio del “Marchio Nazionale di Qualità dell’Ambiente di Vita Comune Fiorito”

Possono partecipare al contest fotografico tutti i cittadini italiani che hanno compiuto i 18 anni. Gli scatti dovranno avere come protagoniste le aree verdi dei Comuni italiani. Obiettivo è raccontare attraverso le immagini i tanti angoli e aree verdi dei Comuni del nostro Paese.
I cittadini potranno partecipare pubblicando sul proprio profilo Instagram gli scatti con l’hastag #ilMIOcomunefiorito.

Sul sito www.asproflor.it sono disponibili tutti i dettagli del concorso. I vincitori riceveranno una maglietta, vedranno pubblicate le loro foto sull’Agenda Nazionale dei Comuni Fioriti e potranno partecipare all’evento conclusivo a Pomaretto il 10 novembre prossimo.

Abbiamo voluto organizzare e promuovere questo concorso – spiega il Presidente di Asproflor, Renzo Marconi – per cercare di rendere più partecipi possibili i cittadini e testimoniare con foto il grande impegno dei Comuni italiani a favore di un verde bello e curato. Nell’anno del Marchio di Qualità era importante coinvolgere un numero ancora maggiore di persone in questo percorso che non è soltanto di ‘premio’ ai Comuni ma anche di vera e propria educazione e sensibilizzazione all’importanza di una buona cura del verde pubblico. Grazie fin da ora a tutti coloro che ci dedicheranno un po’ del loro tempo, partecipando con le loro foto al contest che abbiamo promosso

Quali sono, nel concreto, le ricadute del Marchio di Qualità dell’Ambiente di vita Comune Fiorito? Tra le altre, contribuisce al miglioramento del quadro di vita e dell’ambiente urbano; è un importante elemento dell’immagine del comune e della sua attrattività nei confronti di visitatori e imprese; rappresenta uno strumento di promozione turistica, sia come prodotto turistico in sé che come elemento di qualità dell’accoglienza (lo slogan spesso usato è “Fiorire è accogliere”); gioca un ruolo economico per le ricadute e i posti di lavoro generati nei settori della floricultura, del turismo e del commercio; svolge un ruolo sociale per il suo carattere di impresa collettiva; svolge infine un ruolo educativo e di sensibilizzazione dei cittadini al rispetto dell’ambiente di vita quotidiano e allo sforzo di miglioramento del quadro di vita, attraverso iniziative quali “Il Concorso Case e balconi fioriti”, “Scuole fiorite”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi